Al momento del ricovero in Casa di Cura viene richiesta al paziente l'autorizzazione al trattamento dei dati personali, secondo quanto disposto dalla normativa sulla privacy (“Legge sulla tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali” n° 675 del 31/12/1996).

La Casa di Cura garantisce la raccolta e l’utilizzo dei dati sensibili ai soli fini previsti e consentiti dalla normativa vigente (D.L. 196/2003), che disciplina le modalità di trattamento dei dati personali, garantendo la riservatezza.

Il personale sanitario e amministrativo della Casa di Cura garantisce infatti il segreto professionale per tutte le informazioni che riguardano il paziente, siano esse di carattere privato e personale o clinico-terapeutico.
In nessun caso il personale è autorizzato a rilasciare informazioni telefoniche.
I medici sono autorizzati a fornire informazioni esclusivamente al paziente e/o, previo manifesto consenso del paziente, ai familiari e al medico curante.